Blog

Home  /  Come vendere su Amazon   /  Vendere giocattoli su Amazon | Come farlo con successo

Vendere giocattoli su Amazon | Come farlo con successo

Vendere giocattoli su Amazon | Come farlo con successo

Per vendere giocattoli su Amazon bisogna rispettare i parametri di performance previsti per questa categoria, pena la disabilitazione delle inserzioni.

Fin dagli albori una delle categorie principali di successo per Amazon è stata quella del giocattolo. Oggi possiamo dire con tranquillità che Amazon è il più grande venditore di giocattoli al mondo, che ha contribuito a mettere in seria crisi il dettaglio tradizionale ed anche le grandi catene specializzate del settore.

Vendere giocattoli su Amazon è quindi indispensabile se si vogliono ottenere risultati rilevanti in questa categoria merceologica. Ma proprio per la sua forza, Amazon in questa categoria è particolarmente selettivo, andando a porre dei limiti, basati sulle performance, per poter vendere giocattoli nel periodo di maggior consumo, quello natalizio.

 

Per consolidare la fiducia dei clienti che acquisteranno su Amazon durante il periodo natalizio, Amazon ha sabilito alcune linee guida per vendere nella categoria Giochi e giocattoli.

Solo i venditori con una performance che rientri nei criteri elencati di seguito potranno vendere nella categoria Giochi e giocattoli nel periodo compreso tra il 17 novembre 2017 e il 5 gennaio 2018.

• Il venditore deve aver effettuato la sua prima vendita su Amazon prima del 19 settembre 2017. Tale vendita non è limitata alla categoria Giochi e giocattoli.
• Il venditore deve avere elaborato e spedito almeno 25 ordini nel periodo compreso tra il 1° settembre e il 31 ottobre 2017. Tali ordini non sono limitati alla categoria Giochi e giocattoli.
• La percentuale annullamenti precedenti la spedizione del venditore non deve aver superato l’1,75% nel periodo compreso tra il 1° ottobre e il 31 ottobre 2017.
• La percentuale di spedizioni in ritardo del venditore non deve aver superato il 4% nel periodo compreso tra il 1° ottobre e il 31 ottobre 2017.
• La percentuale di ordini difettosi del venditore nel breve termine non deve aver superato l’1% in data 1° novembre 2017.

Gli ordini che utilizzano Logistica di Amazon non saranno soggetti ai criteri indicati sopra, a condizione che l’account sia in regola.

Ogni seller può visionare la percentuale annullamenti, la percentuale di spedizioni in ritardo e la percentuale ordini di difettosi nella sezione Performance del suo Account venditore. Se l’accoun non soddisfa i criteri sopraccitati, il seller deve poter intervenire preventivamente per riportarsi in linea con i parametri.

L’idoneità alla vendita nella categoria Giochi e giocattoli viene determinata separatamente per ogni marketplace, quindi, chi vende su diversi marketplace, potrà avere valutazioni diverse per ognuno di essi.

Entro l’11 novembre 2017 Amazon comunicherà in via definitiva ad ogni seller se sarà idoneo per la vendita nella categoria Giochi e giocattoli. Dal 17 novembre 2017 verrà invece controllata la performance e le offerte dei venditori che sono stati approvati per la vendita di giochi e giocattoli durante il periodo natalizio.

Amazon si riserva il diritto di annullare offerte, sospendere i privilegi di vendita e proibire la vendita di certi prodotti allo scopo di continuare a garantire ai suoi clienti un’esperienza di acquisto ottimale.

Amazon fornisce alcuni suggerimenti da seguire per mantenere l’idoneità alla vendita di giochi e giocattoli durante tutto il periodo delle festività:

• Monitorare le metriche sulla performance del venditore e, se necessario, adottare misure correttive.
• Utilizzare Logistica di Amazon per spedire i prodotti agli acquirenti.
• Controllare con frequenza gli ordini nella sezione “Gestisci i tuoi ordini dell’Account venditore”.
• Ridurre al minimo il numero di ordini annullati e mostrare solo i prodotti dell’inventario che sono effettivamente disponibili per la spedizione.
• Spedire gli ordini e confermare la spedizione tempestivamente.
• Assicurarsi che le condizioni di vendita relative ai prodotti siano aggiornate.
• Chi lavora con spedizionieri esterni, si assicuri che questi rispettino i relativi termini di spedizione in modo tale di garantire consegne rapide e puntuali.

 

Vedi tutti gli articoli del Blog
Torna alla Home

 

pellegrinelli@glooke.com

Nato a Mantova il 3 maggio 1964 e diplomato come perito elettrotecnico, inizia la sua prima esperienza lavorativa, nel 1984 come commerciale in una agenzia IBM. Successive esperienze commerciali in P&G (7 anni), Montenegro (1 anno) e Tecnica (4 anni) e poi come amministratore delegato di Intersport Italia (4 anni) e infine di Briko spa (3 anni). Ha pensato e creato due startup web, nel 2007 Galileo, un B2B innovativo per contenuti e funzionalità e nel 2012 Truckpooling, il principale comparatore online per spedire merci. Nel 2002 inizia la sua avventura di imprenditore in provincia di Treviso nel commercio al dettaglio di articoli sportivi e subito dopo, nel 2003 con la vendita online nella quale ha maturato ad oggi più di 14 anni di esperienza. Tra i vari siti e-commerce del suo gruppo il principale è Glooke Marketplace ( https://www.glooke.com ), il centro commerciale online con più di 120.000 prodotti praticamente di tutte le merceologie, incluso l’alimentare. Glooke Marketplace vende in 120 Paesi ed ha identificazione fiscale diretta in UK, DE, FR e ES, oltre ad avere circa 20 account nei principali marketplace a livello mondiale. Esperto di Marketplace, è consulente di Ebay e di Confcommercio per le quali ha seguito il progetto “eBay adotta l’Aquila”. Sempre per eBay e Confcommercio si occupa su base continuativa di formazione ed avvio al business online di aziende.

Lascia un commento